E tu, che salviette usi?

Posted in Benessere del neonato , Ecosostenibilità   |   By

Ilaria Redazione Mamma

Ottobre 10, 2021
E tu, che salviette usi?

Salviette umidificate BIO: perchè sono più sicure di quelle tradizionali?

Lo sanno tutti che le salviette per neonati sono utilissime durante il cambio del pannolino in quanto facilitano la pulizia delle parti intime dalla pipì e dalla pupù.

Ma, le sostanze chimiche presenti nelle salviette tradizionali, possono lasciare la pelle del neonato secca e soggetta ad irritazioni e dermatiti.

Evitare questo genere di arrossamenti e fastidi si può, basta scegliere le salviettine umidificate naturali e biologiche. 

 

Quali sono gli ingredienti da evitare?

E' importante leggere bene l’etichetta degli ingredienti, nella lista non devono mai esserci:

 X Parabeni

 X Ftalati o fragranza artificiale

X Fenossietanolo

 X Acetato di tocoferile

X Polisorbato-20

Fai attenzione perchè questi ingredienti si trovano spesso nelle tradizionali salviette umidificate per neonati e possono avere effetti negativi sulla pelle e sulla salute del bambino.

Fortunatamente esistono alternative più sicure!

I bambini non dovrebbero mai essere esposti a sostanze chimiche e tossiche, ma molti genitori non sono consapevoli ed adeguatamente informati, che nelle salviette per neonati, dall’aspetto innocuo, possono essere piene di ingredienti pericolosi!

Parabeni, ftalati e altre sostanze chimiche come l'alcool sono ingredienti che non dovrebbero essere utilizzati sulla pelle sensibile dei piccoli.

Per evitare l’esposizione a queste sostanze chimiche, la soluzione è quella di scegliere salviette BIO

 

salviettine_neonato_biodegradabili_miscappalapipi

 

Le Salviette BIO, che cosa contengono?

Sono base di acqua purificata al 99,9%. nessun prodotto chimico aggressivo entrerà nella pelle delicata del neonato.

Possono essere utilizzate su tutto il corpo, anche sul viso.

Sono dermatologicamente testate e prive di profumo, senza alcool e senza parabeni. 

Contengono miscele di oli naturali, che forniscono una protezione antiossidante,

ed estratti di Bardana, Melissa e Avena, che idratano la pelle garantendo una forte azione emolliente.

Sono in tessuto di cotone biologico o in bambù, entrambe fibre naturali. 

Nessun prodotto chimico aggressivo.

Le salviette BIO possono essere utilizzate su tutto il corpo, anche sul viso.

 

 

Le Salviette fatte in casa

Sei una mamma super ecologica e vuoi provare a produrre in casa le tue salviette home made?

Ecco che cosa ti occorre:

  1. Panni di carta resistenti in cotone naturale
  2. 1 tazza ¾ di acqua bollita
  3. 1 cucchiaio di amamelide pura
  4. 10 gocce di estratto di semi di pompelmo
  5. Olii essenziali
  6. 1 cucchiaio da cucina di aloe vera pura
  7. 1 cucchiaino da the di sapone liquido di Castiglia
  8. 1 cucchiaino da the di olio di mandorle dolci
  9. Contenitore con apertura apri e chiudi

Procedimento:

  1. Piega a fisarmonica le salviette e mettile nel contenitore che hai scelto.
  2. Mescola acqua, amamelide, aloe, sapone di Castiglia, olio ed estratto di vinaccioli nella ciotola o in un barattolo da un litro. Agitare bene.
  3. Aggiungere un olio essenziale come la lavanda, quindi mescolare ancora una volta. (Si noti che solo alcuni oli essenziali sono raccomandati, devono essere adeguatamente diluiti e non devono essere usati su bambini di età inferiore a tre mesi.)
  4. Versare la soluzione sulle salviette e lasciare assorbire la soluzione per 5-10 minuti.
  5. Capovolgi il contenitore per assicurarti che tutte le salviettine all’interno siano bagnate. Potrebbe essere necessario un po ‘di sperimentazione per la quantità di liquido da utilizzare per queste salviettine fatte in casa a seconda dello spessore della carta assorbente.
  6. Usa come faresti con le normali salviette per neonati! 

 

← Precedente Successivo →