Mamma, papà....attenti al cane!

Posted in BLOG   |   By

Sara

21/11/20 19.30

bambino-animale




Cosa c’è di più dolce di un cucciolo di cane?

Sicuramente un cucciolo di uomo!

L’immagine emblematica della tenerezza è però quella in cui li vediamo insieme: un cagnolino e un bimbo piccolo che dormono fiduciosi l’uno accanto all’altro. L’amicizia con un animale è infatti una delle esperienze più emozionanti che un bimbo e la sua famiglia possano vivere, un’esperienza che può diventare anche molto costruttiva se i genitori si impegnano a far sì che questo rapporto tra cuccioli di specie così diverse si sviluppi nel modo più sano e corretto. Per farlo ci vuole innanzitutto tanta attenzione, ad esempio non lasciando mai i bambini incustoditi con gli animali, nemmeno con il pacioccoso cane di famiglia che “non farebbe male nemmeno ad una mosca”!

Poi bisogna educare i bimbi a rispettare i nostri amici a 4 zampe e la loro privacy sin da subito e insegnargli a seguire alcune regole di base, adatte per i cani, ma anche per altri animali da compagnia, magari scrivendole o disegnandole insieme a loro per poi appenderle in cameretta:

1- Non toccare gli animali mentre fanno la pappa

2- Il cane vince sempre, perciò non sfidarlo in gare di corsa

3- Non svegliare il can che dorme!

4- La mamma e i suoi cuccioli non si disturbano mai!

5- La coda e le orecchie non servono per essere tirate.

6- Non abbracciare il cane come se fosse un peluche!

7- Non cercare di fare amicizia con cani che non conosci senza chiedere prima il permesso al loro padrone.

8- Se vedi un cane dietro ad un cancello, non provare ad accarezzarlo. Potrebbe non piacergli!

Un buon modo per favorire l’amicizia tra gli animaletti di casa e i nostri bimbi è quello di coinvolgerli nella gestione quotidiana del proprio cane o gatto: dargli da mangiare, pulire la lettiera, portarlo a passeggio, ecc… rende il bambino più responsabile, aumenta l’empatia verso il prossimo e il rispetto per chi è diverso da lui, con evidenti risvolti positivi anche sul suo sviluppo psichico e comportamentale. Qualora il rapporto si riveli invece più problematico del previsto, un’ottima soluzione può essere quella di affidarsi a degli esperti del settore, ad esempio facendo seguire ai nostri figli un corso di educazione cinofila con il proprio cane, cosa che aiuterebbe molto a rafforzare il rapporto bimbo-animale. Perciò, continuiamo a trattare il cane come il miglior amico dell’uomo, ma senza dimenticare mai che amici non si nasce…si diventa!