Prepariamo insieme il bagnetto perfetto

Uno dei momenti più attesi di intimità tra mamma, papà e neonato, sin dai primi giorni di vita, è il bagnetto: un rito tanto piacevole per i piccini, quanto speciale per i genitori.

Un bel bagno caldo e profumato può infatti diventare ogni volta occasione di gioco e di coccole e può aiutare a costruire e rafforzare il vostro legame col nuovo arrivato!

L’ora del bagnetto del neonato, oltre che un’indispensabile routine di pulizia e di igiene quotidiana, dal punto di vista sensoriale, favorisce anche lo sviluppo di tatto e odorato ed è un’opportunità per prendere confidenza con l'acqua, anche se difficilmente i bimbi appena nati la temono.

Questa esperienza ricrea infatti la sensazione di immersione nel liquido amniotico e viene vissuta dal piccolo come un momento estremamente rilassante e piacevole.

Perciò, anche se i neonati non hanno bisogno di troppi bagnetti, perché durante il primo anno di vita ne bastano 3 a settimana, si consiglia di prendere questa buona abitudine che a molti, ma non a tutti, favorirà anche il sonno.

Quindi, anche se non c'è un'oggettiva necessità di lavare il neonato ogni giorno, è bello stabilire un momento preciso della giornata da dedicare a questa coccola, in modo da creare una di quelle consuetudini che, si sa, per i neonati sono estremamente importanti. 

Ma come preparare un bagnetto perfetto?

1 - Innanzitutto è buona cosa avere a portata di mano tutto quello che vi servirà dall’inizio alla fine, evitando di allungare le fasi meno gradevoli per il bimbo, quelle fuori dall’acqua, e riducendo al minimo il rischio di fargli prendere freddo.

2 - Poi dovete riempire la vasca con l’acqua alla giusta temperatura: dovrà stare tra i 36° e i 38°.

3 - Aggiungete quindi al bagno un prodotto detergente naturale e delicato, ad esempio per i primi mesi si può utilizzare semplicemente dell’amido, come l'Amido Solido alla Camomilla e Calendula dell’Officina dei saponi, che sfrutta le proprietà comuni dell’amido in sinergia con le proprietà protettive ed antiossidanti della vitamina E e degli estratti biologici di camomilla e calendula, lenitivi e calmanti.

4 - Oppure, per chi preferisce i saponi classici, si può utilizzare una piccola quantità di detergente in gel per corpo e capelli, ad esempio quello di Love&Green, 98% vegetale e 100% biodegradabile, con l'aggiunta dell'olio essenziale ai fiori di arancio BIO riconosciuto per le sue proprietà lenitive, o anche un po’ di sapone solido biologico, come quello ai Fiori di Riso di Sapone di un Tempo, prodotto con metodi artigianali e arricchito con oli ed estratti preziosi di fiori e piante officinali.

5 - Tra le cose da fare assolutamente prima di iniziare, c’è la preparazione dell'accappatoio o dell'asciugamano, che nella stagione invernale può essere messo sul termosifone in modo da regalare al nostro piccolo, appena uscito dall'acqua, un caldo e avvolgente abbraccio.Fondamentale la presenza di un cappuccio o di un altro asciugamano per coprirgli la testolina.

6 - In alternativa agli asciugamani, soprattutto d’estate, molti utilizzano le mussole, sempre molto utili per tamponare la pelle ancora umida del piccolo e asciugarla perfettamente, soprattutto tra le pieghe paffutelle.

7 - Quando il piccolo è finalmente bello pulito e asciutto, potrete continuare il suo trattamento SPA con un bel massaggino a base di di crema idratante, olio emolliente o linimento, come quelli di Alphanova che, oltre a renderlo irresistibile, lo aiuteranno a rilassarsi e, si spera, a prepararsi dolcemente per la nanna.

E' fondamentale in ogni caso scegliere prodotti biologici 100% , privi di additivi chimici, che possano prendersi cura della sua pelle ancora così fragile e delicata.

Sul nostro sito trovate anche diversi prodotti adatti alla pelle di tutta la famiglia, perfetti per quando il bagnetto lo farete insieme, genitori e figli. Ovviamente è meglio aspettare che il bimbo sia cresciuto un po’ e non abbia più il bisogno costante del vostro sostegno.

Nella vasca di casa, quando sarà in grado di stare seduto, potrete così immergervi insieme, fare le bolle di sapone, leggere dei libri gonfiabili e giocare con i galleggianti…e anche voi improvvisamente tornerete bambini!