Nella vita di una neomamma sono numerosi i momenti fatidici,

ma uno dei più emozionanti è sicuramente la prima uscita con il bebè.

Tanti i sentimenti che pervadono il cuore, in particolar modo la felicità di presentare la propria creatura al mondo, accompagnata però dalla paura di non essere pronte ad affrontare i piccoli inconvenienti che si possono presentare.
E allora, come evitare al massimo ogni imprevisto durante le prime passeggiate con i nostri piccoli?

Con una borsa del cambio fatta a dovere!
Innanzitutto, bisogna avere la borsa giusta, che sia capiente ma non ingombrante, resistente ma leggera,

e dotata di tasche strategiche per poter suddividere in maniera funzionale tutti

i prodotti e gli oggetti che potrebbero servirci.

Poi, non devono ovviamente mancare i pannolini, con 4/5 si sta di solito apposto per un lungo periodo di tempo, salviette umidificate, una crema protettiva o un olio per il sederino, body e indumenti di ricambio, un cappellino o una cuffietta per proteggerlo dal sole o dal freddo, un fasciatoio portatile e/o una traversa assorbente, dei sacchettini profumati per riporre il pannolino sporco in mancanza di un cestino dell’immondizia, una copertina e, in base all’età del piccolo, ciucciotto, giocattolini, massaggiagengive per la dentizione, biberon per il latte o per l’acqua.
Nel tempo, ogni mamma impara a mettere nella borsa cambio tutto il necessario, in base alle sue esigenze e a quelle specifiche del suo piccolo, ma una buona dotazione di base è sicuramente un grosso aiuto per tutte, a partire dai primi giorni fino allo spannolinamento.
Perciò, dedichiamo a questa fedele amica la giusta attenzione e ricordiamoci di rifornirla sempre, magari direttamente al rientro da ogni uscita, onde evitare di trovarci sprovviste del necessario nel momento del “bisogno”!